logo
Area Riservata

Diritto Pubblico Comparato

Prof. Paolo Palumbo   |  IUS/21 – 8 CFU

L’obiettivo precipuo consiste nella conoscenza approfondita dello Stato democratico attraverso l’utilizzo di tecniche di comparazione per assonanze e dissonanze. Lo studente deve acquisire competenze che gli permettano di collocare nel sistema giuridico le diverse fattispecie e di individuare il significato delle regole ad esse applicabili. Lo studente imparerà a risolvere autonomamente questioni giuridiche attraverso lo studio ragionato e critico della giurisprudenza utilizzata a lezione e a confrontarsi con i colleghi sulle questioni giuridiche affrontate.

Didattica tramite lezioni frontali ed esercitazioni; laboratori.

LEZIONI (II Semestre, 64 ore – 8 CFU)

Con il corso si approfondiranno le seguenti tematiche:

1. Scienza e metodo del diritto comparato.

2. Costituzione e costituzionalismo.

3. Forme di Stato, Stato federale con particolare riferimento al decentramento territoriale ed all’esperienza dell’Unione Europea.

4. Le forme di governo.

5. I diritti di libertà.

6. La giurisprudenza costituzionale degli stati occidentali relativamente al principio di ragionevolezza ed alle tecniche di bilanciamento in materia di diritti di libertà.

Si declineranno i diritti di libertà attraverso le diverse fasi evolutive del costituzionalismo con particolare attenzione al diritto all’autodeterminazione e si approfondiranno le principali tecniche decisorie delle Corti Costituzionali evidenziando i principi maggiormente applicati. Si approfondirà il principio di laicità e la giurisprudenza italiana e straniera sul tema.

Metodi di valutazione: Orale

Criteri di valutazione: Esame orale con voto finale

MORBIDELLI, L. PEGORARO, A. REPOSO, M. VOLPI, Diritto pubblico comparato, ULT. edizione, Giappichelli, Torino.