logo
Area Riservata

Scuola Superiore per Mediatori Linguistici – Internazionale

Con Decreto MIUR n.1933 del 01 agosto 2017 (G.U. n. 198 del 25.08.2017) è stata autorizzata l’istituzione della Scuola Superiore per Mediatori Linguistici “Istituto Internazionale” di Benevento.

La SSML è fondata dall’IPSEF – Istituto per la Promozione e Sviluppo dell’Educazione e Formazione S.r.l. -, Ente con una esperienza più che ventennale nell’ambito della formazione universitaria, e da dieci anni convenzionato con l’Università Telematica Giustino Fortunato per la promozione di Master Universitari e Corsi di Alta Formazione accademica.

Corso Triennale in “Mediazione Linguistica” (Classe di Laurea – L12)

La SSML Internazionale è abilitata ad istituire e ad attivare – dall’A.A. 2017/2018 – Corsi di Studi Superiori per Mediatori Linguistici di durata triennale ed a rilasciare i relativi titoli, equipollenti a tutti gli effetti ai diplomi di Laurea triennale, conseguiti nelle Università al termine dei corsi afferenti alla classe L12 delle Lauree Universitarie in “Mediazione Linguistica”.

Il Corso di Studi è di durata triennale, per un totale di 180 CFU (Crediti Formativi Universitari)

Il piano di studi prevede due lingue obbligatorie: Inglese e Francese ed una terza lingua, come materia a scelta, tra Spagnolo e Tedesco.

Il Corso è articolato in due distinti piani di studio: economico-giuridico e turistico e mira a formare figure professionali con elevata competenza nell’ambito delle comunicazioni internazionali presso amministrazioni pubbliche o private, istituzioni internazionali, enti di ricerca e di studio, istituzioni ed enti non governativi, imprese nazionali ed internazionali, settori dell’informazione e del turismo.

SSML Internazionale – Sbocchi Professionali

La proposta formativa ha come obiettivi per i propri iscritti diverse competenze: costruire una solida base linguistica di due lingue straniere accompagnata dalla conoscenza delle relative culture e letterature; Ottenere un competenza linguistica di livello C1 per le due lingue triennali; ed infine implementare l’uso degli strumenti informatici per la gestione delle attività professionali legate ala mediazione linguistica. In tal senso, gli sbocchi professionali previsti per i laureti in Scienze della Mediazione Linguistica sono i seguenti:

  • Operatori in contesti multi linguistici e multiculturali;
  • Esperti linguistici e traduttori in contesti istituzionali (pubblica amministrazione, enti locali, ecc) e in organizzazioni nazionali e internazionali;
  • Esperti linguistici e traduttori in aziende e imprese ed Esperti nel settore economico turistico;
  • Esperti linguistici nel campo delle istituzioni culturali e la comunicazione in rete.