logo
Area Riservata_

Francese 3

Prof.ssa Claudia Mignola  | L-LIN/04 – 6 CFU

Prof.ssa Kathy Elizabeth Agazzini | L-LIN/04 – 3 CFU

Il corso ha come obiettivo l’approfondimento delle conoscenze pregresse della lingua francese e l’acquisizione delle strategie linguistiche necessarie all’elaborazione e all’organizzazione testuale e discorsiva della lingua, secondo un approccio comunicativo-contrastivo con la lingua italiana, principali differenze linguistico-culturali con il francese saranno analizzate soprattutto in chiave traduttologica. Attraverso una serie di esercitazioni pratiche, volte in particolar modo al potenziamento e allo sviluppo di competenze di livello avanzato nell’interazione orale e nella pratica d’interpretariato da e verso la lingua francese, l’insegnamento pone soprattutto l’accento sulla comprensione dell’importanza del registro linguistico nella scelta terminologica o discorsiva nella produzione scritta e orale.

Il corso è articolato in due parti, una parte teorica e una pratica.
– La parte teorica è dedicata alla pratica della mediazione linguistica in tutti i suoi aspetti. Sarà analizzato il rapporto tra texte-cible e texte-source, tra traduzione pedagogica e traduzione professionale, tra contesto e co-testo in un’ottica traduttiva attiva e passiva. Inoltre parte del corso sarà dedicata alla terminologia relativa alla traduzione audiovisiva.
Lo studente dovrà essere in grado di saper tradurre e interpretare un testo da e verso il francese, di tipo specialistico (si prediligeranno testi di tipo economico e turistico rispetto all’indirizzo scelto).
– La parte pratica (linguistico-applicativa) verte su una serie di “Travaux Pratiques”, come l’ascolto e la comprensione di documenti audio e video autentici, per familiarizzare lo studente ai molteplici aspetti, usi e necessità del linguaggio della comunicazione orale in contesto “quotidien” e/o “spécifique”. Lo sviluppo dell’abilità di comprensione orale con l’ausilio di telegiornali, programmi televisivi, interviste, conferenze, film, canzoni, etc. sarà affiancato da esercitazioni scritte che porranno l’accento sulle strutture e sugli elementi morfosintattici e lessicali essenziali del francese, volte al potenziamento delle abilità di comprensione e produzione scritta, riguardanti in particolare alcuni fondamentali aspetti tematici della vita quotidiana, nonché argomenti di attualità, economia internazionale e turistico culturale. Le esercitazioni prevederanno, altresì, la simulazione (jeux de rôle e drammatizzazione) di attività di interpretazione consecutiva e simultanea dal francese all’italiano e viceversa.
– Particolare attenzione sarà data alla spiegazione e all’avviamento della tecnica dello chuchotage attraverso delle esercitazioni pratiche.

Obiettivi formativi:

In particolar modo attraverso l’acquisizione di competenze comunicative e grammaticali, gli studenti saranno in grado di sviluppare le abilità di comprensione e sintesi di un testo scritto e orale in lingua francese. Il corso intende, inoltre, fornire, in una prospettiva interculturale e attraverso l’uso di documenti, audio e video, conoscenze specifiche relative alla storia, alla cultura e all’economia del paese della lingua di riferimento. Particolare attenzione verrà data alla terminologia e all’uso del linguaggio turistico ed economico.

Contenuti:

Le lezioni, svolte dal docente in lingua e con un approccio di tipo comunicativo, tenderanno a favorire la comprensione, la capacità di lettura, l’espressione scritta e orale, fino ad acquisire un livello C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCER). Le esercitazioni di traduzione e interpretariato completeranno i lavori di gruppo e individuali.

Frontale e in Streaming.

Sono previste delle prove di intercorso volte a verificare l’apprendimento in itinere.

L’esame consiste in una prova scritta e in una prova orale, entrambe volte a valutare le abilità di comprensione, di interazione e di produzione dello studente, nonché a verificarne le specifiche competenze acquisite.

Lo studente dovrà dimostrare di conoscere le principali strutture morfosintattiche della lingua francese, nonché comprendere e saper tradurre un testo in lingua francese anche specialistico.
Lo studente inoltre dovrà dimostrare di saper scegliere tra i diversi registri linguistici quelli più appropriati al contesto situazionale proposto.

Lo studente dovrà dimostrare una buona capacità di apprendimento e di applicazione delle funzioni comunicative acquisite.

Grammaire :
Boulares, Michèle, Frerot, Jean-Louis, Grammaire progressive du français – Niveau avancé, Paris, CLE international, 3ème édition
Langue et traduction :
BIDAUD, Françoise, Traduire en français d’aujourd’hui. Consolider ses connaissances en grammaire en traduisant, Torino, UTET Università, 2019.
PODEUR, Josiane, Jeux de traduction, Napoli, Liguori editore, 2016
PODEUR, Josiane, La pratica della traduzione. Dal francese in italiano e dall’italiano al francese, Napoli, Liguori editore, 2002.
WALTER, Henriette, Le Français dans tous les sens. Grandes et petites histoires de notre langue, Paris, Points, Points goûts des mots, 2016.